banner top

Dissetarsi a tavola

ita eng

Cerca una ricetta

2012-05-17

In vista dell’arrivo dell’estate vi proponiamo qualche “chicca” per affrontare il caldo con i giusti accorgimenti. Bere, ma anche mangiare, favorendo l’assunzione diretta e indiretta dell’acqua, attraverso le bevande e gli alimenti giusti:

1.      Se normalmente si raccomanda di assumere 6-8 bicchieri di acqua al giorno, aumentiamoli a 10, preferibilmente bevuti a piccoli sorsi, ripartiti nell’arco della giornata e consumati a temperatura ambiente. L’acqua dovrà essere infatti “termicamente” simile alla temperatura corporea per scongiurare congestioni. Naturale o gasata? Meglio la prima, in quanto l’anidride carbonica addizionata potrebbe provocare dilatazione gastrica ed aerofagia. Consumiamo tranquillamente quella del rubinetto o quella oligominerale in bottiglia. Per gli “intestini” più pigri può essere utile cominciare a bere al risveglio, assumendo un bicchiere di acqua tiepida a stomaco vuoto, per favorire la peristalsi intestinale. Questo in ogni momento dell’anno!

2.      Privilegiamo frutta fresca di stagione (anguria, melone, albicocche, pesche); verdure cotte e crude (cetrioli, sedano, finocchi, cipolle); latte parzialmente scremato o scremato; succhi frullati e centrifughe di frutta; yogurt magri anche alla frutta; gelati, granite e sorbetti. Occhio però all’equilibrio calorico!!! Ricordiamo inoltre che le bevande gasate a base di frutta o le bibite analcoliche tipo “cola”, le acque toniche, le gassose, gli aperitivi analcolici sono fonte di acqua e zuccheri, quindi di calorie.

3.      L’eccesso di sale, cibi salati e zuccherati aumenta la richiesta di liquidi da parte dell’organismo, per la loro capacità di “sequesto” di acqua. Non eccediamo nel loro consumo e garantiamo sempre un’adeguata idratazione al fisico.

4.      Incrementiamo la quota di acqua esogena in tutte quelle situazioni che aumentano la perdita di acqua endogena: con l’attività fisica; in presenza di stati febbrili e climi particolarmente caldi; in presenza di vomito e diarrea.